50. Marzo 2021

12. Marzo 2021 IN HOC SIGNO 0

Cari amici,

sabato 27 febbraio scorso si è svolto il Ritiro quaresimale di Alleanza Cattolica in Ferrara.

<link allo spot> (durata: 41″)

Dopo un anno di forzata segregazione abbiamo — naturalmente adottando tutte le precauzioni di legge e di buon senso — finalmente e felicemente realizzato un incontro “in presenza”!

Con questo numero di IN HOC SIGNO vi invitiamo a ripercorrere con noi questo ricco e intenso momento di preghiera e riflessione, offrendovi le registrazioni degli interventi (disponibili sul canale YouTube di Alleanza Cattolica in Ferrara) e un sunto delle parole di presentazione e di conclusione delle quali non abbiamo la registrazione.

* * *

Il ritiro è iniziato con la recita di una corona del santo Rosario, condotta dal prof. Leonardo Gallotta, che ha poi introdotto le relazioni ricordando il trilemma «Preghiera, Azione, Sacrificio» che fu proprio della prima Azione Cattolica e che aprì, nel lontano 1973, il primo numero della nostra rivista «Cristianità».

Questi tre elementi devono sempre essere tenuti presenti e in grande considerazione nella vita del cristiano, declinati nel tempo quaresimale come «Preghiera, Elemosina, Digiuno», e sono anche costantemente ripresi dalla Madonna nelle apparizioni di Medjugorje, con una insistenza che invita a meditare sulla loro importanza.

La preghiera, che deve essere continua, “senza stancarsi mai”; l’elemosina, a favore delle varie forme di povertà; il digiuno, anche questo nelle sue varie forme e del quale la Madonna ha detto, sempre a Medjugorje, che insieme alla preghiera ha un’efficacia tale da poter addirittura fermare le guerre!

Giovanni Cantoni si chiedeva il perché nelle apparizioni mariane venissero sostanzialmente ripetute sempre le stesse raccomandazioni, e si rispondeva che probabilmente è necessario ribadirle a causa certamente della loro importanza, ma anche perché vengono abbondantemente disattese e trascurate, spesso purtroppo persino nella predicazione degli uomini di Chiesa.

Il prof. Gallotta ha poi invitato a non dimenticare, nella preghiera quotidiana, le intenzioni “sociali”: per la nostra città, per la nostra patria, per la pace e l’ordine nelle istituzioni.

Infine ha dato la parola all’ing. Lucia Martinucci per i suoi interventi di carattere spirituale.

<introduzione alle meditazioni> (durata: 12′ 36″)

<prima meditazione ignaziana> (durata: 16′ 25″)

<seconda meditazione ignaziana> (durata: 18′ 55″)

<conclusione delle meditazioni> (durata: 3′ 50″)

Dopo la pausa abbiamo ripreso con qualche minuto di adorazione del SS.mo Sacramento culminata con la Benedizione Eucaristica.

Ringraziamo don Davide Benini, rettore della chiesa di Santa Chiara, per la sua disponibilità e il suo servizio.

Alla parte più propriamente spirituale del ritiro è seguito l’intervento di carattere dottrinale tenuto da Renato Cirelli:

<riflessione dottrinale> (durata: 24′ 10″)

Il prof. Leonardo Gallotta ha portato i saluti conclusivi di Alleanza Cattolica in Ferrara ai presenti ricordando i cristiani perseguitati in molte parti del mondo, a volte in modo violento e cruento e a volte in modo silenzioso, con discriminazioni di ogni genere.

È in atto, più che una “scristianizzazione”, una vera e propria “decristianizzazione”, nel senso che si tratta di un piano perseguito e attuato da forze che promuovono attivamente questo processo che mira a rimuovere il cristianesimo sia dal cuore di ogni uomo che dalle istituzioni politiche e sociali.

Si tratta di cercare di resistere e controbattere come possiamo — ha concluso il prof. Gallotta — anche con piccole iniziative come queste, di preghiera e di promozione di cultura cristiana per continuare la buona battaglia per Cristo Re e Maria Regina.

Alleanza Cattolica in Ferrara


Chi desidera sostenere la nostra azione culturale può effettuare un bonifico sul conto corrente intestato ad Alleanza Cattolica presso la Banca Nazionale del Lavoro – Ag. 3 – Milano
IBAN   IT95D0100501603000000020661 – Causale   Contributo per Alleanza Cattolica in Ferrara


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *